La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani me la immagino come una signora distinta, elegante e bellissima nel suo 70° compleanno. Mi sembra di vederla sorridente ma con il viso segnato dalle rughe, un vestito pulito ma consunto, messo alla prova dal tempo e dagli avvenimenti. Un nome altisonante il suo, ma cosa vuol dire poi dichiarare che dei diritti sono universali? Prendo in prestito le parole di Liz, che all’inizio dello stage mi ha sorpresa con un: “hay que reconocer que somos diferentes, intentar comprendernos y ver lo en que coincidimos”....

Tra il 15 e il 19 ottobre il Gruppo di Lavoro sulle società transnazionali e altre imprese commerciali e il rispetto dei diritti umani ha lavorato a Palais des Nations alla creazione di un trattato internazionale vincolante sulle imprese transnazionali. È un tema scottante: se l’obiettivo fosse raggiunto si stabilirebbero degli obblighi per gli stati rispetto dei diritti umani nel contesto delle aziende transnazionali. In corrispondenza con la sessione del Gruppo di Lavoro, mercoledì 17 ottobre è stato organizzato un side event da Franciscan International, Caritas Internationalis, Misereor, CIDSE, CAFOD, Fastenopfer...

High-level intersessional discussion Venerdì 27 aprile 2018, nella Aula XX, a Palais des Nations, la high-level intersessional discussion era presieduta da S.E.  Vojislav Šuc, Presidente del Consiglio dei Diritti Umani. Il discorso d’apertura è stato tenuto da Amina Mohammed, Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite attraverso un video messaggio, e da Kate Gilmore, Vice Alto Commissario per i Diritti Umani alla Nazioni Unite. Quattro eminenti relatori sono stati invitati per l’occasione S.E. Thomas Qwesi Quartey, Vice Presidente della Commissione dell’Unione Africana (AUC), S.E. Christian Leffler, Vice Segretario Generale per Il Servizio...